Il cambiamento? Sei tu.

Vivi Consapevole Live III: dal 12 al 14 Marzo 2021 in diretta streaming

Da soli siamo gocce. Assieme un fiume.
#iosonoilcambiamento

Per ogni iscritto a Vivi Consapevole Live, Macrolibrarsi donerà a “Still I Rise” 10 centesimi contribuendo così a far nascere scuole dove oggi ci sono solo miseria e povertà. 

Basta aspettare che le cose cambino. Basta aspettare che qualcuno cambi le cose.

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo

Vivi Consapevole Live: 3 giorni di dirette online per trovare forza, ispirazione e consigli pratici su salute, alimentazione, buone pratiche, lavoro, sostenibilità, comunità, educazione, solidarietà, consapevolezza, yoga.

Il battito d’ali di una farfalla può provocare un uragano dall’altra parte del mondo | Edward Lorenz

Creiamo assieme comunità nuove, basate sulla bellezza, sull’armonia e sulla cooperazione. Unisciti anche tu a Vivi Consapevole Live, incontra relatori di fama nazionale e internazionale, ascolta le esperienze di chi ha fatto un cambiamento di vita personale, di chi ha trasformato una comunità, di chi si impegna ogni giorno per aiutare gli altri ad essere più consapevoli, di chi ha scelto di difendere la libertà di cura, di pensiero e di informazione.

  • Potrai condividere la tua esperienza in diretta con tutti gli altri partecipanti.
  • Potrai porgere le tue domande a tutti i relatori.
  • Potrai ricevere tantissime informazioni pratiche, consigli di lettura e di approfondimento.
  • Potrai lasciarti coinvolgere dall’entusiasmo e dalla gioia dei nostri ospiti.

Cambia la tua vita un respiro alla volta, una meditazione alla volta, un sorriso alla volta, un grazie alla volta, una relazione alla volta, un condominio alla volta, un quartiere alla volta, una comunità alla volta.

Se sei depresso, stai vivendo nel passato. Se sei ansioso, stai vivendo nel futuro. Se sei in pace, stai vivendo nel presente | Lao Tzu

I NOSTRI OSPITI

Debora Rasio

Medico, nutrizionista, oncologa

Roberto Gava

Medico

Stefano Fais

Medico, dirigente di ricerca presso l’ISS

Giulio Tarro

Medico e virologo

Silvia Pasqualini

Psicoterapeuta in Analisi Bioenergetica, autrice e creatrice di “ilCorpoelaMente”

Flavio Sacco

Biologo esperto di fermentazione

Dealma Franceschetti

Foodblogger, insegnante di cucina
e consulente macrobiotica

Nicola Triglione

Cardiologo, esperto in medicina integrata

Rob Hopkins

Fondatore del movimento “Città in Transizione”

Claudio Messora

Giornalista

Daniel Tarozzi

Giornalista, direttore responsabile di Italia Che Cambia

Daniele Cecchi e Alberto Forconi

Bio-architetti, specializzati in progettazione bio-compatibile

Tamio Yagisawa

Naturopata e bioterapeuta

Max Calderan

Esploratore

Stefano Spaccapanico Proietti

Trainer, ideatore di Movimento Biologico

Gianpaolo Giacomini

Medico

Paolo Mai

Maestro e fondatore del progetto L’Asilo nel Bosco

Gianfranco Pace

Maestro di Qi Gong

Monia Talenti

Terapista alimentare, esperta di macrobiotica

Stefano Berlini

Fisioterapista

Silvia Bellano

Cuoca di cucina naturale macrobiotica e vegana

Giulia Martinelli

Esperta yoga di Macrolibrarsi

Martino Beria

Cuoco di cucina naturale, esperto di panificazione

Gabriele Poggiali

Architetto, consulente e
Master Feng Shui

Livio Sgarbi

Trainer, mental coach, teacher motivazionale

Devi Francesca Cillo

Naturopata, esperta di Ayurveda e MTC

Melania Bigi

Facilitatrice

Alessandro Demaria

Trainer

Catia Trevisani

Medico e naturopata

Giulio Maria Ranalli

Biologo nutrizionista

Stefano Manera

Medico

Sara Bigatti | Apriti al cambiamento

Una meditazione per accogliere

Prepara il tuo cuore per accogliere il cambiamento. In questo incontro di meditazione guideremo la consapevolezza al centro del nostro cuore per prepararci al meglio a ricevere tutti gli insegnamenti e le energie di questo fine settimana.

Piero MozziGruppi sanguigni e infezioni virali

Come rinforzare il sistema immunitario

I quattro gruppi sanguigni – 0, A, B, AB – sono una guida attendibile per scegliere un’alimentazione che sia realmente preventiva, che possa aiutarci a risolvere eventuali stati patologici e che rinforzi il nostro sistema immunitario: in questo incontro il dottor Mozzi ci illustrerà le basi della dieta dei gruppi sanguigni e risponderà alle domande del pubblico dal vivo.

Melania BigiElogio dell’imperfezione

Il potere dell’errore nell’evoluzione dei team

Errare humanum est, perseverare diabolicum, diceva Seneca: ma siamo sicuri che le nostre organizzazioni siano ancora umane? Che spazio lasciamo all’imperfezione? E come l’errore è legato al tema del potere?
La facilitazione accompagna le imprese, le associazioni e i gruppi nei percorsi di trasformazione e cambiamento: la ricerca sociale e l’esperienza sul campo oggi ci dicono che che lavorare in team è molto più produttivo e felice se creiamo spazi dove l’errore è considerato strumento sistemico per l’evoluzione.

Claudio Messora | Libertà di espressione: un manifesto

Alessandro Demaria | Cambiare l’ambiente che ti circonda in modo che esso stessa ti renda flessibile h24

Cambiare l’ambiente che ti circonda in modo che esso stessa ti renda flessibile h24

Siamo sempre alla ricerca del miglior esercizio per… senza capire che il vero problema è il resto della giornata, quando non fai “l’esercizio magico”. Per diventare flessibile e muoverti libero da adulto, è necessario cambiare le tue abitudini e ciò che ti circonda prima di trovare la ricetta magica.
Per diventare libero di muoverti è necessario coltivare una vera e propria cultura di movimento. Così come siamo abituati a studiare le istruzioni per montare e usare un nuovo elettrodomestico, dobbiamo studiare come può muoversi il nostro corpo. Durante questi 30 minuti si parlerà delle abitudini fondanti della cultura di movimento, e quei movimenti quotidiani che non puoi dimenticare.

Nicola TriglioneI 4 pilastri per la salute del cuore

Alimentazione, movimento, gestione dello stress e sonno sono per un cuore sano e longevo

Le malattie cardiovascolari (infarto e ictus) rappresentano oggi la prima causa di morte nel mondo, seguite a stretto giro dalle patologie tumorali. Ma quanti di noi sanno quando e come prendersi cura del proprio benessere cardiovascolare? La prima cosa da fare è legata alla prevenzione primaria e su questo gli stili di vita giocano un ruolo fondamentale: alimentazione, movimento, gestione dello stress e sonno sono i quattro pilastri su cui agire sin da ora.
Insieme sfateremo alcuni falsi miti legati al benessere del cuore – dobbiamo davvero evitare i grassi a tavola? le uova sono nemiche del cuore? se ho solo il colesterolo alto sono a rischio? – per capire invece cosa fare in concreto per avere un cuore longevo e sano.

Monia TalentiZuccheri e dolcificanti: cosa scegliere?

Impariamo a fare dei biscotti dolcificati naturalmente con la frutta

Come districarsi nella giungla dei prodotti confezionati. Imparare a leggere le etichette e scegliere con consapevolezza i prodotti dagli scaffali. Quali dolcificanti utilizzare e quali evitare?
Vediamo insieme i vantaggi di dolcificare solo con la dolcezza della frutta.
È possibile preparare un dolce senza zucchero o dolcificanti? Sì!
Ricetta e preparazione di un biscottino delizioso senza zuccheri aggiunti.

Livio SgarbiAllenarsi al cambiamento

Scelta e responsabilità come chiavi per la salute, il successo e la felicità

Il cambiamento non è un’opzione o una scelta che facciamo. Il cambiamento è un obbligo, una parte della vita. Noi non scegliamo se cambiare, ma cambiamo perché la vita ce lo impone.
Ciò che dipende da noi ed è sotto la nostra diretta responsabilità, è la scelta di cosa vogliamo fare di quel cambiamento che ci viene in qualche modo imposto: vuoi cambiare in meglio o in peggio?
Il cambiamento avviene, noi possiamo decidere quale direzione dargli. Questo è un atto di responsabilità che deve essere seguito dall’azione pratica. Azione che deve essere messa in atto secondo due criteri fondamentali: l’uso di strategie efficaci e di qualità e
l’esecuzione di quelle strategie con altrettanta qualità. È così che smettiamo di subire i cambiamenti a cui siamo sottoposti e diventiamo persone in grado di determinare e cavalcare i cambiamenti della vita.

Stefano SpaccapanicoLaboratorio pratico di movimento consapevole

Impariamo nuovamente a gattonare per ritrovare coordinazione e flessibilità

Il movimento, vissuto come itinerario di ricerca della saggezza del corpo, può portare a comprendere e migliorare il proprio essere nel mondo.
Il movimento è il “mezzo” per conoscere il mondo, per agirvi. Il movimento è il “come” del corpo, il suo attributo principale. È infatti il movimento che permette al corpo di ascoltare, di gustare, di vedere, di toccare, di esperire, di conoscere e conoscersi.
Il corpo si abita, si vive, si incarna, solo attraverso il movimento.
In questo laboratorio pratico ci divertiremo a far dialogare i nostri corpi con il pavimento, esplorando lo spazio come un bambino: rotolando, strisciando, spalmandoci, scivolando, ascoltando il respiro, godendoci il “massaggio” del suolo, diventando concavi, curvi, plastici e armonici, sperimentando le tante forme di relazione che la forza di gravità ci permette di vivere.
Ci metteremo in gioco “tutti interi”, “tutte intere”, in un’avventura che ci porterà a sentire, esplorare, curiosare nel mondo; interi con testa, mani, gambe, respiro, cuore, cervello e molto di più.

Daniel LumeraLe nuove dimensioni del benessere

Affronta i grandi cambiamenti della vita ritornando ai pilastri dell’esperienza umana

Benessere viene da “esistere bene” ed è uno stato che coinvolge tutti gli aspetti dell’essere umano – personali, relazionali, sociali – caratterizzando la qualità della vita del singolo e della comunità. È la conseguenza naturale e duratura di uno stile di vita consapevole che coinvolge e armonizza in maniera trasversale diverse dimensioni interconnesse tra loro.
Ognuno di noi lo definisce in maniera specifica e unica a seconda del momento, del contesto e del livello di consapevolezza. Quella del benessere è un’idea aperta, che cambia nel tempo e con l’età, e che non può essere predefinita o peggio ancora generalizzata.
Ma è proprio quando la vita ci mette davanti a un grande cambiamento personale o sociale (una malattia, un lutto, una crisi, una guerra, una pandemia) che spesso avviene una ridefinizione del “nostro benessere”. I grandi cambiamenti ci costringono a tornare all’essenziale e ai pilastri fondamentali imprescindibili su cui costruire la traiettoria dell’esperienza umana.
 

Stefano Berlini La salute è un bene comune

Dai paradigmi di una scienza esautorata a nuove strade per interpretare il fenomeno Covid-19

A un anno dai primi verdetti dei vari Comitati Tecnico Scientifici, urge porsi una domanda: la scienza e la tecnica potranno portarci fuori da questa situazione globale?
Abbiamo assistito a numerose strategie scientiste nazionali e sovranazionali e a provvedimenti tecnici basati su calcoli e statistiche inoppugnabili, eppure è trasversale l’intuizione prettamente umana che rimane sospesa tra i più: la guarigione di una condizione antropologica non uscirà da un DPCM o da un laboratorio di microbiologia.
Dai paradigmi di una scienza esautorata a nuove strade per interpretare il fenomeno Covid19 come un vero e proprio faro nella notte.

Gianfranco Pace Il Qi Gong dell’acqua

Esercizi e visualizzazioni

Il Qi Gong dell’acqua è un lavoro energetico che, attraverso semplicissimi esercizi e con appropriate visualizzazioni, può farci scoprire il potere della mente sul corpo e la possibilità di percepire energie sottili.

Catia Trevisani Cosa sono realmente i virus?

L’approccio olistico secondo la naturopatia, la medicina cinese e l’aromaterapia

Dall’intreccio multidisciplinare delle discipline naturopatiche e dalla visione energetica della salute, della malattia e dei virus stessi, emergono nuove visioni, studi e riflessioni per possibili soluzioni. Lottare contro i virus senza liberare i blocchi che questi portano in evidenza non può condurre a un successo pieno e duraturo che richiede sempre un processo di trasformazione.

Giulia Martinelli Yoga nidra

Per dire subito addio a stress e insonnia

Un viaggio oltre la veglia e il sonno, una meditazione guidata profondamente rilassante in cui potrai godere immediatamente dei benefici: riduzione dello stress, riposo profondo e una sensazione di avvolgente benessere. È possibile fare questa pratica nel letto, sul divano o sul tappetino, con una coperta.

Giulia MartinelliYoga per tutti

Una pratica facile senza tappetino

Goditi questa classe pensata per essere super accesibile, per risvegliare il corpo e la mente e iniziare la giornata con la giusta energia! “Chiunque può respirare. Dunque chiunque può praticare yoga”.
(T.K.V. Desikachar)

Michel Odent | Interrogativi sul futuro di Homo?

Il mondo non cambierà se non cambierà il modo di nascere

Possiamo tranquillamente affermare che il punto interrogativo simboleggia l’attuale fase della vita su questo pianeta: di continuo, infatti, ci troviamo di fronte a situazioni senza precedenti. Tante sono le domande ancora senza risposta e alcune, che potrebbero rivelarsi essenziali, non ce le poniamo neppure. Da tempo si parla degli effetti delle attività umane, per esempio, ma senza considerare una probabile trasformazione di Homo. Questo incontro è rivolto a tutti coloro che si interessano al futuro, e che vogliono capire quanto il periodo attorno alla nascita sia fondamentale, critico e sensibile per lo sviluppo della personalità, della salute individuale e di quella globale.

Gabriele PoggialiTutto vibra e tutto è vibrazione

Sperimentiamo insieme il bagno sonoro per far risuonare tutte le nostre cellule

I suoni e le vibrazioni ci circondano e ci attraversano agendo su di noi continuamente.
Il suono è un’onda di pressione, di conseguenza si “sente” nel momento in cui attraversa qualcosa. Lo sentiamo con le orecchie perché fa vibrare l’aria stimolando il nostro sistema uditivo. Ma possiamo sentirlo con tutto il corpo mentre cerca di attraversarci e ogni parte del nostro corpo ci darà informazioni diverse.
Un bagno di suoni è un’esperienza fisica avvolgente che ci dà la possibilità di un ascolto profondo di noi stessi tramite l’aiuto delle vibrazioni, della nostra intenzione e dell’intento di chi suona.
In una sessione vengono utilizzati diversi strumenti come il Gong, le campane tibetane, il tamburo a cornice (anche detto tamburo sciamanico), la voce e molti altri. Ogni strumento ha una caratteristica impronta, una frequenza dominante che permette in maniera morbida di andare a lavorare in profondità.

Paolo Mai Educazione Emozionale

Un approccio educativo integrato nella natura

L’educazione emozionale è una strategia sistemica che parte proprio dall’autoeducazione, per poi rivolgersi ai bambini e alle famiglie. La conoscenza del fantastico meccanismo biologico delle emozioni ci offre delle grandi opportunità, come esseri umani ed educatori. Molti dei problemi di questa società (depressione, disturbi dell’ansia, consumo di alcol, droghe e psicofarmaci) di cui la scuola è riflesso hanno a che fare con un analfabetismo emozionale molto diffuso. Questo ci permette di considerare l’educazione emozionale una vera e propria innovazione e rivoluzione pedagogica.
Le neuroscienze evidenziano le virtù della natura come luogo di apprendimento e di crescita, confermando l’efficacia di questo approccio e mostrandoci, attraverso alcuni meccanismi di funzionamento del nostro cervello quanto il contatto quotidiano con la natura sia fondamentale anche in termini di benessere emotivo.

Stefano Manera | Potere e significato della trasformazione

Trasformazione è sinonimo di cambiamento, ma ha un significato più profondo e più intimo.
La trasformazione è un processo che origina dall’interno e che coinvolge interamente la nostra persona. È la crisalide che si trasforma in farfalla.
Ogni processo di cura implica una trasformazione, un riconoscimento dell’essere nuovi e rinnovati. La trasformazione implica di permetterci di guardare in faccia l’abisso che spesso ci si apre davanti senza precipitare, dando così un senso nuovo alla nostra esistenza.
“Noi siamo fatti per amare”: pertanto è possibile trasformare il dolore in un’opportunità di amore più grande per noi e per gli altri. È possibile che accogliere la trasformazione, comprenderla, possa far cambiare il nostro sguardo sul significato stesso della vita.

Devi Francesca Cillo 5 passi per ringiovanire corpo e mente

In forma e in salute con la chetogenica nutrizionale

Dimentica ciò che sai sulla nutrizione sana. Per mantenerti giovane, in forma e in salute, al massimo della tua energia fisica e mentale, non servono diete estreme o ricette tristi.
Ti basta superare i falsi miti e dare al corpo il giusto carburante, per tornare, con naturalezza, a funzionare al tuo meglio.
In questa diretta pratica scoprirai 5 semplici passi per riprogrammare il tuo corpo in soli 28 giorni.

Debora Rasio La famiglia sana

Alimentazione, movimento, sonno per sostenere cervello e sistema immunitario, da 0 a 99 anni

È possibile prendersi cura dell’alimentazione della propria famiglia, vivere all’aria aperta e fare movimento, curare il sonno e la salubrità degli ambienti in cui viviamo? Sembra una sfida enorme, soprattutto perché tutti oggi abbiamo davvero pochissimo tempo da dedicare a noi stessi e ai nostri bambini. Eppure tutto questo è possibile: basta organizzarsi e seguire le conoscenze acquisite attraverso le tradizioni e confermate dalle più autorevoli ricerche scientifiche. In questo modo faremo davvero la differenza migliorando la qualità della vita della nostra famiglia.

Giulio Tarro Come uscire dalla pandemia

I consigli di un virologo di fama internazionale

Nel corso della sua lunga carriera ha avuto a che fare con il colera a Napoli negli anni Settanta, con l’AIDS, con l’aviaria e con la Sars: Giulio Tarro ha diretto per trent’anni un ospedale specializzato in malattie virali e ne ha viste di tutti i colori. Alcune delle sue dichiarazioni a inizio pandemia – come quella relativa alla progressiva stagionalizzazione del virus e alla nascita di nuove varianti – sono oggi sotto i nostri occhi.
Lo abbiamo intervistato per capire cosa ne pensa del vaccino e per farci ricordare quando e come dobbiamo proteggerci, per evitare che la nostra salute venga compromessa non sono dal virus, ma nella sua stabilità pisco-emotiva.

Stefano Fais Cosa sono gli esosomi?

Alla scoperta dell’internet del nostro corpo e dell’importanta del pH per la nostra salute

Nel nostro organismo vi è un sistema di interconnessione a distanza paragonabile a internet, legato non a fibre o vasi, ma a delle vescicole di proporzioni infinitesimali che trasportano in continuazione messaggi di ogni tipo: sono gli esosomi.
Tutte le cellule degli esseri viventi rilasciano esosomi i quali trasportano messaggi vitali lontano da dove vengono rilasciati. Gli esosomi sono la dimostrazione del funzionamento olistico di tutti gli organismi e il loro studio di sta rivelando fondamentale per comprendere i meccanismi di replicazione virale e tumorale.
Ne parleremo ampiamente durante questo intervento, accennando anche all’importanza di altre questioni fondamentali per la nostra salute, come il bilancio redox e la regolazione del pH.

Dealma Franceschetti Buone abitudini macrobiotiche

Come introdurle in cucina e non solo

Quando usiamo l’espressione “la forza dell’abitudine” la utilizziamo solitamente con accezione negativa, riferendoci a qualche abitudine dannosa che vorremmo cambiare, ma che continua a influire negativamente sulla nostra vita. E se sfruttassimo questa “forza” a nostro vantaggio? Se creassimo delle abitudini sane e virtuose, che lavorano su di noi con “la forza dell’abitudine” in positivo? Possiamo pian piano introdurre delle pratiche macrobiotiche benefiche, sia in cucina sia fuori dalla cucina, che ci aiuteranno a stare meglio e vivere una vita più piena e felice.

Flavio Sacco Nutri il tuo microbiota con i cibi fermentati

Cosa sono e perché fanno bene

Pochi anni fa i cibi fermentati hanno iniziato una rivoluzione alimentare che oggi è diventata quotidianità. I fermentati hanno giovato di un enorme interesse da parte del mondo scientifico che ha rapidamente approfondito tematiche relative al mondo dei fermentati, i microrganismi coinvolti e il loro ruolo nel mantenimento di un microbiota e corpo in salute.
Oggi gli alimenti fermentati richiedono un riconoscimento ufficiale e definito, a tutela di chi li consuma, in modo che non si possa usare ingannevolmente il termine “fermentato” su qualunque prodotto. La nascitura categoria degli alimenti fermentati può e deve essere affidabile e attendibile, vista la solida bibliografia scientifica a supporto e la serietà di tutti gli stakeholders coinvolti. Vedremo cos’è un alimento fermentato, in cosa si distingue dai probiotici, il ruolo nell’alimentazione e interazione con il microbiota e quale futuro attende la diffusione degli alimenti fermentati nella nostra cultura alimentare.

Martino Beria Pillole di panificazione consapevole

Facciamo il pane con le farine rustiche e il lievito madre

Il chicco è tutto. Il chicco è nuova vita. Se bagnato si attiva, modifica le riserve di amidi in zuccheri, germina, mette radici, fa spuntare le foglie, dà vita a una nuova pianta, dalla quale usciranno fino a cinque spighe che produrranno ognuna settanta chicchi. Il chicco è lievito. Su di esso si insedia una flora microbica indigena fatta di lieviti e batteri che, se posti nelle giuste condizioni, iniziano a metabolizzare i nutrienti interni al chicco e, se guidati, danno vita al lievito madre. Il chicco è pane. In esso ci sono proteine e amidi, combinazione ideale per un cibo energetico capace di dare sostentamento. Partendo da un’analisi tecnica delle farine rustiche, e usandole per la creazione di lieviti selvaggi e acque fermentate, Martino Beria ci accompagnerà nella produzione di pane selvaggio, pizze e focacce rustiche, grissini e altri prodotti da forno dai gusti ancestrali.

Tamio Yagisawa L’alimentazione ideale per l’homo sapiens sapiens

Come attivare il nostro “motore” per ottenere una buona salute

Perché mangiamo e perché dobbiamo cibarci? Siamo degli animali eterotrofici di sangue caldo.
Cosa significa macro nutrimento e micro nutrimento? L‘importanza dei cereali cosiddetti carboidrati per il corpo specialmente e per la mente. Perché i nostri avi facevano la guerra? La connessione tra la civiltà antica e il cibo. Noi siamo quello che mangiamo o quello che pensiamo?
Una ideale alimentazione, se esiste, per l’uomo chiamato l’homo sapiens-sapiens. Come comporre un pasto seguendo la scienza alimentare empirica.

Giulia Martinelli Respiro quadrato

Alleggerisci la mente e rilassa i muscoli

Questa semplice tecnica di respirazione (Sama vritti Pranayama) calma la mente, aumenta la concentrazione, rilassa tutto il corpo, ed è un valido aiuto nella gestione dell’ansia.

Giulia MartinelliGli asana di torsione

Favorisci detox e cambiamento con le posizioni yoga

Liberiamoci dai dubbi e dalle paure per ritrovare spazio e nuova energia nel nostro corpo.
Le posizioni di torsione sono detossinanti, fantastiche per la salute della schiena e ci aiutano a portare lo sguardo in altre direzioni… perfette per questo periodo!

Nicolò GovoniLe parole del cambiamento

Fede, missione, resilienza, libertà, gratitudine, perdono, amore

In questa delicata fase storica ci sono parole che più di altre possono diventare cruciali nella vita delle persone e ispirare profondi cambiamenti in ognuno di noi.
Fede, missione, resilienza, libertà, gratitudine, perdono, amore… sono le parole che Nicolò Govoni, 27enne presidente della onlus internazionale Still I Rise e candidato al Premio Nobel per la Pace, ha scelto come guide per la propria vita e per la propria missione; una missione che lo ha portato, da quando aveva 19 anni, a girare il mondo per donare la propria vita ai bambini e per aiutarli a cambiare il loro destino. E partendo proprio dal suo rapporto con queste parole, che ha raccolto nel libro “Il Dizionario dell’Anima” scritto a quattro mani con Riccardo Geminiani, Nicolò ci mostrerà come queste siano in grado produrre profonde trasformazioni nelle nostre esistenze e ci racconterà della rivoluzionaria azione umanitaria ed educativa che sta portando avanti con la propria onlus.

Erica Francesca PoliEcologia della mente

Impariamo a risognare il nostro mondo

Siamo cambiati, non siamo più quelli di prima. La cifra costante del divenire che segna il ritmo della vita si serve anche di una pandemia per orchestrare il mutamento. Da Eraclito all’I Ching mutare è vivere e vivere è mutare. Inutile cercare di tornare indietro, alle identificazioni del prima. Chi si oppone all’onda imprevista rischia di fare naufragio assai più di chi la asseconda. E poi, sotto al divenire, c’è quello che non cambia di noi. Quel che chiamiamo coscienza; quel che ci permette di riconoscerci sempre gli stessi, sempre noi, al di sotto dei cambiamenti della superficie.
Forse è giusto così: cambiare per essere gli stessi, cambiare per diventare sempre più se stessi. Allora è il tempo per fare pulizia, distillare l’essenza di quel che non cambia sotto a ciò che cambia, riconoscere i valori invarianti dell’esistere sotto al divenire. Ecologia della mente: siamo pronti per invertire la visione, pronti per essere noi stessi la krisis che è opportunità di risognare il mondo.

Silvia PasqualiniKeep calm e… liberiamoci dallo stress!

Esercizi di bioenergetica per ritrovare calma ed equilibrio

Cos’è lo stress? E come influenza, in meglio e in peggio, le nostre giornate?
La reazione da stress è sì, un meccanismo di sopravvivenza biologico che nasce per “darci più benzina”, ma alla lunga finisce invece per esaurirci. In questi 30 minuti vedremo allora, sia come funzioniamo davvero sia come non farci consumare dallo stress, come ridurlo e gestirlo ogni giorno. E attraverso alcuni semplici esercizi di bioenergetica impareremo a ritrovare calma ed equilibrio per il corpo e per la mente!

Thomas TorelliIl sentiero della gioia

Scopri i 7 passi per creare un mondo nuovo e vivere una vita piena

Thomas Torelli ci guida passo dopo passo lungo il sentiero della gioia, un percorso di consapevolezza in grado di trasformare la nostra esistenza. Vivere nella gioia è l’unico modo per abbandonare l’odio e la paura, per fare spazio all’amore e al perdono. Ma come farlo? Prima di tutto ritornando a conoscere noi stessi, riappropriandoci della capacità di sentire, di indagare con il cuore la profondità insondabile dentro di noi, la parte che ci connette all’anima del mondo.

Daniel TarozziIo rifaccio casa così

Come e perché ho scelto di vivere lontano dalla città e ho ristrutturato la mia casa in bioedilizia

Dopo 7 anni trascorsi alla scoperta dell’Italia che Cambia, Daniel Tarozzi ha deciso di mettere in pratica nella propria abitazione molte delle esperienze raccolte. Insieme alla sua compagna ha ristrutturato la propria casa tra i boschi con un cappotto in canapa, interno in terra cruda, materiali naturali per pavimenti e pitture, infissi in legno, riscaldamento a pavimento. Ristrutturare l’esistente è l’unica edilizia veramente ecologica. Farlo con materiali naturali significa tutelare il Pianeta e la salute.

Daniele Cecchi e Alberto Forconi110% in bioedilizia

Come usare il superbonus per trasformare la tua casa in ambiente veramente sano e confortevole

È indubbio che il cosiddetto Superbonus 110%, sia una grande opportunità, ma è sufficiente rispettarne i criteri necessari per l’ottenimento del bonus, per rinnovare in chiave green gli edifici? I parametri richiesti garantiscono sempre l’ottenimento di un edificio salubre e confortevole?
Nell’intervento, oltre a descrivere il meccanismo del bonus 110% spiegando cosa prevede, si metterà a confronto la sua applicazione secondo i criteri e i materiali dell’edilizia convenzionale con quelli della bioedilizia.
Verranno messi in luce, oltre ai vantaggi del bonus, anche le sue criticità e soprattutto gli aspetti imprescindibili per ottenere edifici veramente ecosostenibili, confortevoli e salubri.
Perché ovviamente, non è sufficiente “rispettare la legge” per tutelare in primis la nostra salute, quella delle nostre case e del pianeta che ci ospita.

Rob HopkinsTransition Town: come si cambia una comunità

Liberiamo il potere dell’immaginazione per creare il futuro che desideriamo

Creare comunità resilienti, autosufficienti, solidali, sostenibili ed eque è possibile: a insegnarcelo è il movimento delle Transition Town, nato nella città di Totnes nel Devon e diffusosi in molte parti del mondo. Alla base di queste comunità c’è l’immaginazione, ovvero la capacità di visione di come le cose potrebbero essere oltre gli schemi e i dogmi di pensiero del globalismo e della sola economia di mercato. Bisogna avere poi il coraggio di passare al fare, perché è solo smettendo di lamentarci e iniziando a mettere le mani al lavoro che potremo davvero cambiare le cose.

Gianpaolo Giacomini Giovani per sempre

Con la Cashflow Medicine e anti-aging

Il termine cashflow deriva dal mondo finanziario e indica il flusso di cassa in un determinato arco di tempo: altro non è che il flusso di denaro o di valori che entrano nella nostra vita. Ma cosa c’entra il cashflow con la medicina? Il nostro corpo ha bisogno di cashflow costante, il flusso di nutrienti che mantiene vive le nostre cellule. Anche la nostra mente necessita di un cashflow, conoscenze in grado di farci crescere e aiutarci a cambiare i nostri schemi mentali routinari. Più di tutto, la nostra anima necessita di un cashflow dato dalle emozioni e dai sentimenti, che riempiono la nostra vita. Imparare a creare un flusso di abbondanza a più livelli è la chiave per la salute, la gioia e la realizzazione nella vita.

Silvia Bellano 3 ricette veloci a base di miso

Per nutrire il tuo microbiota e rafforzare il sistema immunitario

Il miso è uno degli ingredienti cardine della cucina macrobiotica. Si tratta di una pasta a base di fagioli di soia fatti fermentare e stagionare insieme a un cereale, tradizionalmente riso o orzo, e a sale marino integrale. È originario del Giappone, dove si utilizza quotidianamente per zuppe, salse e condimenti e ne esistono diversi tipi proprio in base all’utilizzo. Secondo la mitologia giapponese antica, il miso è un dono degli dei all’umanità. Infatti, il miso è molto più che un semplice condimento: si tratta di una panacea per tutti i disturbi del tubo digerente, dell’intestino, del sistema immunitario e per molto altro ancora, grazie al suo grande potere alcalinizzante e alla presenza di enzimi e batteri amici. Inoltre, è un cibo davvero delizioso e arricchisce di sapore umami ogni preparazione. In questo intervento vediamo i diversi tipi di miso e come utilizzarli al meglio per arricchire di gusto i nostri piatti e preservarne il grande potenziale curativo.

Giulio Maria Ranalli

Roberto Gava | Il sistema immunitario è fortificato da una medicina personalizzata

Ognuno di noi è unico e irripetibile, ha la sua storia familiare e personale, fisiologica e patologica, ha un corpo e una mente solo suoi, vive in un contesto ambientale unico se calcoliamo il suo insieme psicologico, lavorativo, sociale, tossicologico… Se il sistema immunitario cede e mostra delle debolezze, dobbiamo capire la causa vera e dare consigli preventivi e curativi che sappiamo rimuoverla. Disponiamo di moltissime tecniche terapeutiche e la loro molteplicità è motivata proprio dalla diversità delle persone: se è vero che siamo diversi è anche ovvio che non possiamo rispondere adeguatamente alle stesse terapie. Abbiamo bisogno di una medicina immunostimolante personalizzata, integrata, ma anche umanizzata. Una medicina che sappia unire le conoscenze moderne con i saperi antichi, che adatti tutto alla singola persona e che la tratti quale è: un’unica, originale e irripetibile unità di corpo, psiche e spirito.

Max Calderan La consapevolezza nasce dal corpo

Riporta l’energia nella tua vita

Allenamento, cura del corpo, alimentazione, microbiota per raggiungere straordinarie performance fisiche e di consapevolezza nella vita di tutti i giorni.

Selene Calloni Williams La mente poetica e la forza della calma

Come tradurre i nostri pensieri e le nostre azioni in comportamenti davvero sostenibili

Un cambiamento dello stato della coscienza è una trasformazione delle condizioni fisiche dell’esistenza, perché il mondo è negli occhi di chi lo guarda. C’è bisogno di un nuovo metodo di pensiero. La natura, il pianeta, le nostre stesse vite ce lo stanno chiedendo a gran voce. Abbiamo bisogno di tradurre le nostre azioni in comportamenti sostenibili.
C’è bisogno di un nuovo uomo, capace di cogliere la voce dell’armonia naturale nel segreto dell’universo, dotato di un cuore sensibile, di una attenzione pronta, di una volontà impeccabile e della fede, che è una forza che ha inizio quando finiscono tutte le credenze.

Sara Bigatti Prendi il meglio

Una meditazione per consolidare

Dopo questi giorni ricchi di nuove esperienze è arrivato il momento di permettere agli insegnamenti ricevuti di depositarsi in noi. Creiamo con la meditazione un momento di silenzio per prendere il meglio da ciò che ci è stato donato.